Quali muscoli del collo ottenere il più stretto?

scaleno anteriore, muscoli scaleni, muscolo scaleno, prima costola, scaleno posteriore

Hai più di 100 muscoli nell’area del collo, della testa e del viso. Ti aiutano a eseguire migliaia di azioni ogni giorno, tutto da guardare oltre le spalle quando parcheggi paralleli o cambiano corsia sulla superstrada a lacrime lampeggianti quando siamo tristi di dare un morso al tuo cibo preferito.

Gli scaleni sono uno di questi gruppi muscolari nel collo, e sono quelli che possono spesso darti problemi perché sono soggetti a molta tensione.

Sono costituiti da tre muscoli, con un set situato su entrambi i lati del corpo. Per immaginare come appaiono, potresti pensare al sartiame angolato dell’albero di una nave; le scale si somigliano e sono posizionate sul collo e sul colletto in modo simile.

Quando gli squilibri sono in buona salute e lavorano in modo equilibrato, aiutano a sostenere la postura eretta del rachide cervicale, che è l’area della colonna vertebrale correlata al collo. Ma poiché sono soggetti a molta tensione, questi muscoli svolgono anche un ruolo nelle comuni condizioni mediche che interessano il collo.

Prima di immergerci in queste condizioni e cosa puoi fare per allentare i tuoi valori di scala, diamo uno sguardo più da vicino ai tre gruppi. Questi sono alcuni dei termini e delle idee menzionati di seguito, la loro lettura è facoltativa, ma potrebbe rivelarsi utile.

  • Flessione spinale
  • Rotazione e rotazione spinale
  • Inserimento muscolare
  • Origine del muscolo
  • Colonna cervicale
  • Lordosi
  • Anatomia della colonna vertebrale (con immagini)

I 3 muscoli scaleni Scal Scaleni anteriori:

  • Dei tre muscoli che compongono gli scaleni, il anteriore si trova più vicino alla parte anteriore (anteriore è un termine direzionale che indica anteriore o anteriore). Lo stesso, come tutti i muscoli scaleni, è considerato un muscolo del collo laterale. Quindi cosa fa in realtà il muscolo scaleno anteriore per te? Un certo numero di cose, ma prima, è utile ricordare che hai questi muscoli su entrambi i lati del collo.
    Lo scaleno anteriore, quando agisce solo su un lato del collo, può piegarsi e ruotare il collo. Solleva anche la prima costola, ma è un’azione piuttosto sottile che sfugge alla tua consapevolezza mentre sta accadendo. Quando lo scaleno anteriore su un lato del collo lavora con la sua controparte che si trova dall’altro lato (questo è chiamato "agire bilateralmente"), flette (piega) il collo.
    È interessante notare che il muscolo scaleno anteriore è considerato un accessorio respirare i muscoli perché solleva la prima costola durante l’inspirazione
    Scalare mediale:
  • Come suggerisce il nome, lo scaleno mediale (scaleneus medius) risiede tra i rami anteriore e posteriore del muscolo scaleno.Come con gli altri rami muscolari di questo gruppo, il fatto di avere uno scaleno mediale su entrambi i lati del collo, oltre al fatto che ciascuno lavora in tandem con gli altri muscoli scaleni, significa che il medius e gli altri producono più di un’azione.
    Quando solo un lato (muscolo destro o sinistro) si sta contraendo, il lavoro dello scaleno medio è di sollevare (chiamato anche elevare) la prima costola, flettere (piegare) e piegare lateralmente il collo. entrambi i lati sono contr agendo, flettono il collo. Queste azioni sono molto simili a quelle dello scaleno anteriore, probabilmente perché i siti di attaccamento (origini e inserzioni) per entrambi i rami si trovano molto vicini l’uno all’altro.
    Il muscolo posteriore dello scaleno è considerato un muscolo respiratorio accessorio perché solleva la prima costola durante l’inalazione.
    Scaleni posteriori:
  • Lo scaleno posteriore occupa la posizione più arretrata di tutti i rami del muscolo scaleno (posteriore significa posteriore). Non contribuisce al triangolo scaleno – solo i rami anteriore e mediale lo fanno.Quando solo uno scaleno posteriore si contrae, flette e ruota le articolazioni del collo, così come le altre due scale. Quando entrambi gli scaleni posteriori destro e sinistro funzionano, il risultato è la flessione del collo e anche un sollevamento della seconda costola, un’azione che può essere difficile da rilevare quando sta accadendo. Il muscolo scaleno posteriore è considerato un muscolo respiratorio accessorio perché solleva la seconda costola durante l’inalazione.
    Il triangolo scaleno:
  • Lo scaleno anteriore e lo scaleno mediale, insieme a una parte della prima costola, formano un’area anatomica nota come il triangolo scaleno. Un altro nome per questa formazione è la fessura scalenica, o haitus scaleno.Il triangolo scaleno è importante perché i rami del nervo del plesso brachiale lo attraversano. La tensione scalenica può comprimere questi rami e questo può essere un segno di sindrome da presa toracica (TOS). Gli autori di uno studio del febbraio 1990 pubblicato nel "Journal of Surgery"
    suggeriscono che i muscoli di scaleno fibrotico sono una causa importante dei sintomi nella sindrome traumatica dell’output toracico.Cosa rende stretti i muscoli scaleni?Gli squilibri sono implicati in un numero di malattie del collo. Di seguito sono riportati alcuni dei più comuni.

Torcicollo:

Il torcicollo, noto anche come collo storto, è una condizione in cui i muscoli del collo si contraggono in posizioni cronicamente accorciate. Le persone con torcicollo generalmente vivono con il collo in una posizione del collo attorcigliata che è molto difficile da rilasciare. La testa si inclina anche sul lato opposto. È facile capire come i muscoli scaleni possano essere influenzati dal torcicollo: tutti e tre giocano ruoli chiave nella rotazione del collo e nell’inclinazione.

  • A volte il torcicollo è dovuto a fattori genetici e altre volte è acquisito dopo un trauma. Detto questo, le posizioni del collo torto legate al torcicollo genetico sono solitamente controllate dal sistema nervoso (la varietà genetica). Il torcicollo può anche essere causato da droghe. Forward Head Posture e How di Dowager:
    Secondo Til Luchau, nel suo articolo intitolato "Working With the Scalenes", pubblicato online dai Associated Bodywork & Massage Professionals, in queste condizioni gli scaleni anteriori sono spesso "duri, stretti, e Insomma, tirando in avanti la vertebra cervicale inferiore in una posizione rigidamente flessa. "Le persone che praticano il lavoro sul corpo o il massaggio sanno fin troppo bene quanto possano essere stretti gli scaleni, specialmente lo scaleno anteriore.
  • Luchau continua dicendo che mentre normalmente le scale aiutano a piegare il collo in avanti, quando hai la postura della testa in avanti o la Gobba di Dowager dovrai probabilmente alzare la testa in modo da poter vedere cosa c’è di fronte a te. Questo cambiamento avviene perché nella posizione della testa in avanti, gli scalini non sono nella posizione per controbilanciare la tensione nella parte posteriore del collo, che, a sua volta, quindi perpetua il problema della postura. Anche se di solito si considerano i flessori cervicali, una volta che il collo si è esteso in questo modo gli scaleni possono diventare estensori cervicali.
    Colpo di frusta:
    Mentre ci sono poche informazioni sulla tensione dello scaleno disponibili attraverso la ricerca medica convenzionale, ancora una volta, i bodyworker e massaggiatori del mondo hanno un posto in prima fila per questo problema. Nell’articolo menzionato sopra, Luchau commenta anche il colpo di frusta, dicendo che gli squilibri sono spesso influenzati da questo infortunio, specialmente quando il trauma è sul lato del collo. Luchau avverte che il lavoro sui tessuti in profondità sugli scaleni può aggravare i sintomi se fatto troppo presto dopo l’incidente di incitamento.
  • Problemi respiratori:I muscoli scaleni sono considerati da molti come muscoli respiratori accessori. Si contraggono quando inspirate, il che aiuta a fare spazio nel torace affinché i polmoni si espandano sollevando le costole superiori. Quando si hanno problemi respiratori (ad esempio, asma) i valori di scala possono essere accorciati cronicamente.
  • Consigli per i muscoli degli scaleni feliciA seconda di quali sono le cause della tensione muscolare dei tuoi scalini, una cosa che puoi fare per mantenerli flessibile è vedere un massaggiatore che ha esperienza clinica (probabilmente un terapista sportivo molto abile farà altrettanto).

Di naturalmente, è utile anche allungare la scala. Per fare questo inclina la testa da un lato. Questa mossa probabilmente raggiungerà lo scaleno medio dall’altra parte. Mentre esegui il tratto scaleno centrale, alzando lo sguardo oltre la spalla opposta alla direzione in cui stai inclinando la tua testa probabilmente raggiungerai lo scaleno anteriore (chiamato scaleno anteriore), mentre guarderai verso il basso con la testa rivolta verso lo stesso lato che la tua testa è inclinata può aiutarti a raggiungere lo scaleno posteriore (posteriore).

Anche sistemi di movimento come Feldenkrais, Alexander Technique e (le molte forme di) somatiche possono aiutare. Questi sistemi, e altri simili, generalmente si avvicinano alla tensione e alla debolezza muscolare attraverso l’allineamento del corpo, la sua capacità di movimento e, soprattutto, il modo in cui il cervello e il midollo spinale "parlano" con i muscoli.

Like this post? Please share to your friends: